Cima Grande di Lavaredo – Via Normale

 

La Cima Grande di Lavaredo è molto famosa per la sua parete nord. E’ stata ritratta e fotografata migliaia di volte, assieme alle sue gemelle, la cima Ovest e la cima Piccola.

Le Tre Cime rappresentano le Dolomiti per antonomasia.

La Cima Grande, al centro, è alta 2.998 metri. Ha famose e impegnative vie alpinistiche che salgono il suo lato nord. L’ambita Comici Dimai sul lato destro e la direttissima Hasse Brandler strapiombante e impegnativa sono solo alcuni esempi.

La via normale percorre principalmente il suo versante sud, attaccando e facendo qualche tiro di corda dal versante est.

Difficoltà via normale Cima grande di Lavaredo:

grado III+ massimo (qualche passo è reso un po’ più ostico dalla roccia levigata dai numerosi passaggi). Le difficoltà medie della via sono di II grado e l’arrampicata non è sostenuta.

grado di impegno globale: PD+

Dislivello della via: 500 metri

Dai 2.320 metri del rifugio Auronzo si cammina per circa 40 minuti in direzione della forcella della Piccola, risalendo il suo ripido canalone. Sono circa 200 metri di dislivello a piedi.

Poco prima della forcella si attacca la via, risalendo in diagonale verso sinistra, fino alla forcella che ci immette sul versante sud, dove prosegue il resto della via.

Costo:

340 € una persona
200 € a testa, due persone

La quota comprende:

Accompagnamento da parte della guida alpina, uso del materiale comune, eventuale nolo materiale (casco, imbragatura)

La quota NON comprende:

Viaggio, eventuale pernottamento al rifugio la sera precedente.

Minimo partecipanti:

Massimo due persone per guida

Materiale necessario:

Casco, scarponcini, imbragatura, scarpette d’arrrampicata comode, piccolo zaino max 25 litri, viveri da corsa, acqua, crema solare.

Se ti piace questa attività, potresti essere interessato anche al nostro corso di alpinismo classico su roccia

Contattateci direttamente se siete interessati alle altre vie sul versante nord.

error: Contenuto protetto
X
X