Condizioni Alpi Apuane – Bievenido Dosmil al Grondilice – 19 gennaio 2017.

Purtroppo, dal mio ultimo report, non è più nevicato significativamente sulle Alpi Apuane. Un episodio di pioggia fino alle quote più alte, seguito da freddo, ha però ulteriormente migliorato le condizioni di quegli itinerari
sui quali era già presente un sufficiente strato di neve. 

Mi riferisco agli itinerari che si trovano al di sopra del 1500 metri, circa ad ogni esposizione.

Grondilice Alpi Apuane
Condizioni top nel tiro chiave di Ascolta il Silenzio

Come sapete una delle palestrine di misto più gettonate delle Alpi Apuane è il versante Nord-Est del Grondilice. Oggi abbiamo ripetuto Bienvenido Dosmil, una bella via aperta da Angelini e Polacci nel 2000, variante più impegnativa dell’altrettanto bella Ascolta il Silenzio. Abbiamo trovato condizioni davvero eccellenti con ottimo ghiaccino apuano lungo tutta la via. Inoltre lo scarso innevamento rende la scalata un po’ più  impegnativa e tecnica e quindi più divertente.

Grondilice Alpi Apuane
Tracciato di Bienvenido Dosmil al Grondilice (foto di repertorio con innevamento maggiore)

La via

In questo momento la via si sale comodamente in cinque tiri di corda, percorrendo tutto il canale basale. Dopo un primo tiro facile (60 metri) e sosta ad un grosso albero, già nel secondo tiro (50 metri) si incontra una strozzatura non banale che si risolve con due buoni agganci su roccia. Sostando in corrispondenza di un ulteriore facile strozzatura, è possibile raggiungere con altri 60 metri di corda, la base del tiro chiave.

Grondilice Alpi Apuane
La strozzatura del secondo tiro

A questo punto si segue l’evidente goulotte di Ascolta il Silenzio, veramente in condizioni top, fino a due chiodi collegati da un cordino (possibile sosta intermedia). Qui si traversa a sinistra con passaggi molto delicati per prendere la goulotte rampa obliqua che si segue fino ad un caratteristico pilastrino.

Si rimonta sul pilastrino e si supera il successivo ribaltamento non difficile; raggiunta la sommità di un pilastro si sale ancora qualche metro in cerca di fessure dove attrezzare la sosta (molto consigliati i chiodi, 60 metri). La sosta attrezzata indicata sulla guida invernale delle Alpi Apuane “Ghiaccio Salato” non è più presente… Con altri 40 metri si arriva sulla cresta sommitale. 

Grondilice Alpi Apuane
Alla fine del tiro chiave di Bienvenido Dosmil

Consigli per i ripetitori

A mio parere le vie del versante al momento più consigliabili sono Ascolta il Silenzio, Bienvenido Dosmil, e il Canalino Nerli. Quest’ultimo in particolare credo che possa essere in condizioni davvero divertenti, ma ovviamente in questi giorni è più impegnativo di quanto sia solitamente.

Credo che sia consigliabile anche la cresta Nord-Ovest del Grondilice partendo dalla Foce Garnerone. Anche qui dovrebbe esserci un sottile strato di neve ghiacciata, ma bene attaccata alle rocce.

Grondilice Alpi Apuane
Vista mare dalla vetta… “Ghiaccio Salato”…

Le condizioni agli Zucchi sono rimaste pressoché inalterate, mentre il versante Sud del Pisanino si è ulteriormente seccato.

In attesa di nuove nevicate che speriamo non tardino, in questi giorni comunque non mancano le opportunità per vivere delle piene esperienze di misto apuano. Considerate però che tutti i pendii innevati sono estremamente ghiacciati, praticamente a tutte le esposizioni. E’ necessario essere consapevoli che gli avvicinamenti e le discese sono molto più pericolosi del normale e che non ci si può permettere nessun errore o distrazione anche in zone di moderata pendenza.

A presto.

Giampaolo e Filippo

Condividi
Tag:         
X