CANYONING FOSSO DEL BOSCO

Il canyoning del Fosso del Bosco è l’ultima scoperta del nostro Appennino!
Dall’arroccato paese di Castellino, dopo pochi minuti di cammino del bosco, si apre una valle ripida e rocciosa, su particolare roccia stratificata.
Un piccolo Gran Canyon Appenninico!
E’ qui, che il millenario scorrere dell’acqua ha scavato una ripida gola, creando cascate, scivoli naturali e pozze profonde.
La discesa è divertente ed emozionante, un susseguirsi di scivoli e calate con corda fino a raggiungere il Torrente Scoltenna, in un ambiente fresco e solare.

DIFFICOLTA’

– Impegno fisico: 2 su 5,

– Adrenalina: 4 su 5

Navetta (ovvero ingresso e uscita torrente raggiungibili in auto): sì

– Cammino di avvicinamento all’ingresso del torrente: 20 minuti in discesa

Durata discesa: 2,5 ore circa

Cammino di rientro all’auto dall’uscita del torrente: 10 minuti

– Età minima raccomandata: 10 anni – 130 cm

– Acquaticità necessaria: saper stare a galla

COSTO

€ 75 a persona

LA QUOTA COMPRENDE

L’accompagnamento da parte di una Guida Alpina, nolo muta con cappuccio da 5 mm e calzari di neoprene da 3 mm, casco, imbracatura e moschettoni di sicurezza.

MINIMO PARTECIPANTI

4

MATERIALE NECESSARIO

Costume, scarpe da usare nel fiume (meglio scarpe trekking, o comunque da ginnastica), scarpe di ricambio, salvietta
Nota sulle scarpe: non prendete vecchie scarpe che avete in cantina da parecchi anni, la suola tende a scollarsi immediatamente a contatto con l’acqua e in men che non si dica vi ritrovereste scalzi. Un buon paio di scarpe recenti non si rovina in una discesa di canyon.

PERIODO

Il periodo di discesa del Canyon del Fosso del Bosco è molto lungo. Da maggio a ottobre

fosso del bosco

fosso del bosco

SU RICHIESTA

Se siete un gruppo di almeno 4 persone possiamo accompagnarvi nel Canyon del Fosso del Bosco in data da concordare.
Possiamo effettuare discese in base alle vostre richieste in tutti i canyon italiani e all’estero.

ALTRI CANYON PROPOSTI

COS’E’ IL CANYONING

Il canyoning è un’attività molto ludica che si svolge lungo torrenti incassati aventi una portata d’acqua modesta. I canyon più belli permettono di fare tuffi e toboga come quelli di un parco acquatico, ma in un ambiente naturale.

Il canyoning permette di visitare luoghi unici che chi non ha mai praticato questa attività non può avere avuto la possibilità di vedere. E’ un’attività molto avventurosa e gli ambienti sono selvaggi anche se magari ci si trova a poca distanza da un paese o da una strada. Di solito la vista di un ponte riporta alla realtà del mondo che siamo abituati a frequentare.

Non richiede esperienza tecnica precedente, ma richiede buone condizioni fisiche, confidenza con l’acqua e ovviamente di saper nuotare. Le guide vi informeranno sui comportamenti corretti da tenere all’interno del canyon per minimizzare i rischi, cosa fare e cosa non fare. E’ richiesto ai partecipanti di seguire scrupolosamente le indicazioni ricevute dalle guide.

ORGANIZZATORE

Guide Alpine White&Blue

cell. +39 347 187 5566

info@wbguides.com

 

 

Canyoning Rio Fogliaio

Il canyoning Rio Fogliaio si trova in Garfagnana a Vergemoli. E’ un torrente con diverse calate, la più lunga della quali attraversa una grotta. Questo passaggio è molto suggestivo, si entra un un pertugio completamente al buio e dopo poco ci si ritrova nuovamente al sole dentro al torrente in un’ampia cascata. Non mancano diversi scivoli e tuffi interessanti.

 

Difficoltà

Impegno fisico

3 su 5

Adrenalina

4 su 5

Durata discesa

3 ore circa

Avvicinamento

Cammino all’ingresso del torrente: 15 minuti

Rientro

Cammino per raggiungere l’auto dall’uscita del torrente: 10 minuti

Navetta

Ovvero ingresso e uscita torrente raggiungibili in auto: sì

Età minima raccomandata

10 anni – 130 cm

Acquaticità necessaria

E’ necessario saper stare a galla

Canyoning rio Fogliaio
Una delle calate

Costo

€ 75 a persona

La quota comprende

L’accompagnamento da parte di una guida alpina, nolo muta con cappuccio da 5 mm, calzari di neoprene da 3 mm, casco, imbragatura e moschettoni di sicurezza

Materiale da portare

Costume, scarpe da usare nel fiume (meglio scarpe trekking, o comunque da ginnastica), scarpe di ricambio, salvietta.
Nota sulle scarpe: non prendete vecchie scarpe che avete in cantina da parecchi anni, la suola tende a scollarsi immediatamente a contatto con l’acqua e in men che non si dica vi ritrovereste scalzi. Un buon paio di scarpe recenti non si rovina in una discesa di canyon.

Periodo

Da maggio a ottobre

Minimo partecipanti

5

Punto di ritrovo

Il meeting point è nel parcheggio di uscita a valle del torrente, lungo la strada che porta da Gallicano a Vergemoli

Parcheggio Canyoning Rio Fogliaio
Parcheggio di ritrovo Canyoning Rio Fogliaio

 

 

https://goo.gl/maps/sZTkUHWBD1QdguHw9

Dove mangiare e dormire in zona

Agriturismo Antica Trattoria dell’Eremita

Ospitalità favolosa, vista meravigliosa, il locale si trova incastonato nella montagna. I tavoli si trovano sia al chiuso sia all’aperto. Il personale è gentile e professionale. I tavoli sono molto carini e l’arredamento sobrio e raffinato.

http://www.eremocalomini.it/

https://goo.gl/maps/xS2jBjDELp6uVhoB8

 

Agriturismo Ristorante Summer

Posto dalla location incantevole con piscina, adatto per depurarsi dallo stress, padroni di casa gentilissimi e disponibili. Cucina casalinga e di qualità. Da provare la pizza con farina di castagne e  basilico. Casette molto rustiche adatte alla location

http://www.agriturismosummer.it/

https://g.page/agriturismo-ristorante-summer?share

Fai un regalo

Se vuoi fare un bel prensente a qualcuno relalagli un voucher per usufruire di una discesa nell’arco della stagione. 

Quando

Oltre alla data proposta possiamo organizzare l’uscita in base alle vostre richieste.
Possiamo inoltre organizzare discese in tutti i canyon italiani e all’estero.

COS’E’ IL CANYONING

Il canyoning è un’attività molto ludica che si svolge lungo torrenti incassati aventi una portata d’acqua modesta. I canyon più belli permettono di fare tuffi e toboga come quelli di un parco acquatico, ma in un ambiente naturale.

Il canyoning permette di visitare luoghi unici che chi non ha mai praticato questa attività non può avere avuto la possibilità di vedere. E’ un’attività molto avventurosa e gli ambienti sono selvaggi anche se magari ci si trova a poca distanza da un paese o da una strada. Di solito la vista di un ponte riporta alla realtà del mondo che siamo abituati a frequentare.

Non richiede esperienza tecnica precedente, ma richiede buone condizioni fisiche, confidenza con l’acqua e ovviamente di saper nuotare. Le guide vi informeranno sui comportamenti corretti da tenere all’interno del canyon per minimizzare i rischi, cosa fare e cosa non fare. E’ richiesto ai partecipanti di seguire scrupolosamente le indicazioni ricevute dalle guide.

ALTRI CANYON PROPOSTI

Canyoning Rio Lezza

Canyoning rio Lezza, un canyon solare, con tuffi calate e scivoli

Il canyoning rio Lezza è nel comune di Riolunato nell’Appennino modenese. Offre un bellissimo ingresso con una serie di scivoli e di calate. Poi si apre in un canyon molto solare, con un po’ di cammino, altri scivoli e tuffi. Ha una merevigliosa calata aerea come epilogo, poco prima di immettersi nel fiume Scoltenna dove finisce la nostra avventura.

 

Difficoltà

Impegno fisico: 2 su 5

Adrenalina: 4 su 5

Navetta (ovvero ingresso e uscita torrente raggiungibili in auto): sì

Cammino di avvicinamento all’ingresso del torrente: 5 minuti

Durata discesa: 3 ore circa

Cammino di rientro all’auto dall’uscita del torrente: 5 minuti

Età minima raccomandata: 10 anni – 130 cm

Acquaticità necessaria: saper stare a galla

La quota comprende

L’accompagnamento da parte di una Guida Alpina, noleggio muta con cappuccio da 5 mm e calzari di neoprene da 3 mm, casco, imbracatura e moschettoni di sicurezza.

Minimo partecipanti canyoning rio Lezza

5

Materiale necessario

Costume, scarpe per discesa canyon (con suola morbida e non troppo vecchie per evitare che si scollino), scarpe di ricambio, asciugamano.

Canyoning Rio Lezza – Orari e ritrovi

Ritrovo alle ore 9.30 al centro sportivo la Vallona

Via Vallona a Riolunato (MO)

Briefing e vestizione.
Ore 10: trasporto nel punto di ingresso del fiume.
Ore 13 circa: uscita e ritorno al centro sportivo.

Cos’è il Canyoning

Il canyoning è un’attività molto ludica che si svolge lungo torrenti incassati aventi una portata d’acqua modesta. I canyon più belli permettono di fare tuffi e toboga come quelli di un parco acquatico, ma in un ambiente naturale.

Il canyoning permette di visitare luoghi unici che chi non ha mai praticato questa attività non può avere avuto la possibilità di vedere. E’ un’attività molto avventurosa e gli ambienti sono selvaggi anche se magari ci si trova a poca distanza da un paese o da una strada. Di solito la vista di un ponte riporta alla realtà del mondo che siamo abituati a frequentare.

Non richiede esperienza tecnica precedente, ma richiede buone condizioni fisiche, confidenza con l’acqua e ovviamente di saper nuotare. Le guide vi informeranno sui comportamenti corretti da tenere all’interno del canyon per minimizzare i rischi, cosa fare e cosa non fare. E’ richiesto ai partecipanti di seguire scrupolosamente le indicazioni ricevute dalle guide.

ALTRI CANYON 

Canyoning Rio Monio

Canyoning rio Monio, sicuramente il più bello dell’Appennino Emiliano!!

Il canyoning rio Monio, a pochi passi da Riolunato e Pievepelago è veramente ludico, ma nello stesso tempo la gola presenta un ambiente selvaggio e surreale… sembra d’essere nella foresta amazzonica!
Presenta una prima parte più tecnica con diverse calate e una stupenda cascata di 30 metri e poi prosegue alternando tuffi, calate, scivoli e tratti di camminata.

 

CANYONING MONIO CLASSICO

DIFFICOLTA’

Impegno fisico: 2 su 5

Adrenalina: 4 su 5

Navetta (ovvero ingresso e uscita torrente raggiungibili in auto): sì

Cammino di avvicinamento all’ingresso del torrente: 15 minuti

Durata discesa: 3 ore circa

Cammino di rientro all’auto dall’uscita del torrente: 15 minuti

Età minima raccomandata: 10 anni – 130 cm

Acquaticità necessaria: saper stare a galla

Minimo partecipanti: 5

COSTO MONIO CLASSICO

75 € a persona

CANYONING MONIO INTEGRALE

Dall’estate del 2021 è stata attrezzata una nuova parte del torrente a monte di quella preesistente, ci sono alcuni scivoli strepitosi e altre calate, proponiamo quindi anche la discesa integrale che aggiunge 20 € al costo base e un’ora di discesa in più. Qui di seguito i dettagli:

DIFFICOLTA’

Impegno fisico: 3 su 5

Adrenalina: 5 su 5

Navetta (ovvero ingresso e uscita torrente raggiungibili in auto): sì

Cammino di avvicinamento all’ingresso del torrente: 10 minuti

Durata discesa: 4 ore circa

Cammino di rientro all’auto dall’uscita del torrente: 15 minuti

Età minima raccomandata: 12 anni – 140 cm

Acquaticità necessaria: saper stare a galla

Minimo partecipanti: 4

COSTO MONIO INTEGRALE

€ 95 a persona

La quota comprende

L’accompagnamento da parte di una Guida Alpina, noleggio muta con cappuccio da 5 mm e calzari di neoprene da 3 mm, casco, imbracatura e moschettoni di sicurezza.

 

Materiale necessario

Costume, scarpe per discesa canyon (con suola morbida e non troppo vecchie per evitare che si scollino), scarpe di ricambio, asciugamano.

Canyoning Rio Monio – Orari e ritrovi

Ritrovo alle ore 9.30 al centro sportivo la Vallona

Via Vallona a Riolunato (MO)

Briefing e vestizione.
Ore 10: trasporto nel punto di ingresso del fiume.
Ore 13:30 circa: uscita e ritorno al centro sportivo.

Cos’è il Canyoning

Il canyoning è un’attività molto ludica che si svolge lungo torrenti incassati aventi una portata d’acqua modesta. I canyon più belli permettono di fare tuffi e toboga come quelli di un parco acquatico, ma in un ambiente naturale.

Il canyoning permette di visitare luoghi unici che chi non ha mai praticato questa attività non può avere avuto la possibilità di vedere. E’ un’attività molto avventurosa e gli ambienti sono selvaggi anche se magari ci si trova a poca distanza da un paese o da una strada. Di solito la vista di un ponte riporta alla realtà del mondo che siamo abituati a frequentare.

Non richiede esperienza tecnica precedente, ma richiede buone condizioni fisiche, confidenza con l’acqua e ovviamente di saper nuotare. Le guide vi informeranno sui comportamenti corretti da tenere all’interno del canyon per minimizzare i rischi, cosa fare e cosa non fare. E’ richiesto ai partecipanti di seguire scrupolosamente le indicazioni ricevute dalle guide.

ALTRI CANYON 

Canyoning Rio Selvano

Il canyoning Rio Selvano è decisamente il più bello della Toscana, sono presenti numerosi toboga che sfociano in splendide pozze scavate nella roccia.

Qualche calata in doppia obbligatoria consente di superare i salti troppo alti.

C’è sempre la possibilità di effettuare calate per coloro che preferiscono evitare i tuffi più alti.
Molto divertente, durata 3 ore circa.

 

Guarda il video di una delle nostre uscite al Rio Selvano


 

Difficoltà

Impegno fisico: 2 su 5

Adrenalina: 5 su 5

Navetta (ovvero ingresso e uscita torrente raggiungibili in auto): sì

Cammino di avvicinamento all’ingresso del torrente: 5 minuti

Durata discesa: 3 ore circa

Cammino di rientro all’auto dall’uscita del torrente: 5 minuti

Età minima raccomandata: 10 anni – 130 cm

Acquaticità necessaria: saper stare a galla

La quota comprende

L’accompagnamento da parte di una Guida Alpina, nolo muta con cappuccio da 5 mm e calzari di neoprene da 3 mm, casco, imbracatura e moschettoni di sicurezza.

Minimo partecipanti

5

Materiale necessario

Costume, scarpe da usare nel fiume (meglio scarpe trekking, o comunque da ginnastica), scarpe di ricambio, salvietta.
Nota sulle scarpe: non prendete vecchie scarpe che avete in cantina da parecchi anni, la suola tende a scollarsi immediatamente a contatto con l’acqua e in men che non si dica vi ritrovereste scalzi. Un buon paio di scarpe recenti non si rovina in una discesa di canyon.

Periodo

Essendo la quota poco elevata (circa 300 slm) la sua stagione é lunghissima. Da maggio a ottobre

Quando

Oltre alla data proposta possiamo organizzare l’uscita in base alle vostre richieste.
Possiamo inoltre organizzare discese in tutti i canyon italiani e all’estero.

Cos’è il Canyoning

Il canyoning è un’attività molto ludica che si svolge lungo torrenti incassati aventi una portata d’acqua modesta. I canyon più belli permettono di fare tuffi e toboga come quelli di un parco acquatico, ma in un ambiente naturale.

Il canyoning permette di visitare luoghi unici che chi non ha mai praticato questa attività non può avere avuto la possibilità di vedere. E’ un’attività molto avventurosa e gli ambienti sono selvaggi anche se magari ci si trova a poca distanza da un paese o da una strada. Di solito la vista di un ponte riporta alla realtà del mondo che siamo abituati a frequentare.

Non richiede esperienza tecnica precedente, ma richiede buone condizioni fisiche, confidenza con l’acqua e ovviamente di saper nuotare. Le guide vi informeranno sui comportamenti corretti da tenere all’interno del canyon per minimizzare i rischi, cosa fare e cosa non fare. E’ richiesto ai partecipanti di seguire scrupolosamente le indicazioni ricevute dalle guide.

ALTRI CANYON PROPOSTI

CANYONING SECCHIA – APPENNINO REGGIANO

Il Canyoning Secchia negli Schiocchi a valle di Cerreto Alpi. Si tratta di un’escursione “acquatica”, si cammina a piedi in un ambiente unico in Appennino reggiano. Grazie alle mute di neoprene fornite potrete godervi anche la parte di tuffi salti e scivoli naturali scavati nella roccia dall’acqua. Nessuna difficoltà obbligatoria.

Sul percorso sono attrezzate due teleferiche per agevolare il passaggio o evitare i tuffi per chi non se la sente. Quindi in questi tratti si scorre con la carrucola lungo cavi d’acciaio lunghi anche 40 metri, assicurati con la corda dalla guida alpina.

L’attività dura circa tre ore e mezzo, necessarie un buon paio di scarpe da trekking da bagnare, costume da bagno, scarpe di ricambio, salvietta.

Il percorso sul Secchia ha come caratteristica l’uscita dalla forra: alla fine dell’escursione ci si arrampica per 12 metri su roccia per raggiungere il sentiero che ci porta poi in 15 minuti alle macchine. L’arrampicata viene compiuta in completa sicurezza, rimanendo sempre agganciati al cavo metallico predisposto a fianco delle scalette.

DURATA

circa 3,5 ore.

PERIODO

Da maggio a settembre.

DIFFICOLTA’

Impegno fisico 3 su 5

Adrenalina 2 su 5

Adatto a tutti, famiglie con bambini a partire dai 10 anni, gruppi addio al celibato e nubilato, team building per aziende. Non è necessario sapere nuotare, ma saper stare a galla.

MINIMO PARTECIPANTI

6
Prenotazione Obbligatoria

LA QUOTA COMPRENDE

Accompagnamento da parte di una guida alpina, nolo muta con cappuccio da 5 mm e calzari di neoprene da 3 mm, casco, imbracatura e moschettoni di sicurezza.

LA QUOTA NON COMPRENDE

Viaggio da effettuarsi con mezzi propri. Eventuale pranzo ai Giardini dell’acqua dopo l’attività.

COSA DOVETE AVERE

Costume, scarpe da usare nel fiume (meglio scarpe trekking, o comunque da ginnastica), scarpe di ricambio, salvietta/asciugamano.
Nota sulle scarpe: non prendete vecchie scarpe che avete in cantina da parecchi anni, la suola tende a scollarsi immediatamente a contatto con l’acqua e in men che non si dica vi ritrovereste scalzi. Un buon paio di scarpe recenti non si rovina in una discesa di canyon.

Il video di uno dei toboga

 

ORARI E DETTAGLI

Ritrovo alle ore 9.00 ai “Giardini dell’Acqua” un area verde meravigliosa, dove è praticata l’itticultura, con servizio ristorante.
Indirizzo: Via Porali 1/A 42037 Collagna (RE).
Briefing e vestizione.
Ore 9.30: Trasporto nel punto di ingresso del fiume.
Ore 13 circa: uscita e ritorno ai Giardini dell’Acqua, eventuale pranzo (a parte).

DESCRIZIONE CANYONING SECCHIA

Si svolge in prossimità della paese di Cerreto Alpi. Non siamo lontani dal Passo del Cerreto e dalla località turistica Cerreto Laghi.

Percorre l’interno di una caratteristica forra, mai troppo stretta.
Nelle ore centrali della giornata è possibile godersi non solo la freschezza dell’acqua di torrente di montagna, ma anche il calore del sole.

 

OFFERTA PER GRUPPI SCOUT e PARROCCHIE

Se siete un gruppo numeroso (almeno 10 persone) e riuscite a venire nei giorni feriali escludendo i week end, le feste comandate e il mese di agosto, chiamateci! Vi offriremo un trattamento econonomico vantaggioso

QUANDO

Oltre alla data proposta possiamo organizzare l’uscita in base alle vostre richieste.
Possiamo effettuare discese in base alle vostre richieste in tutti i canyon italiani e all’estero.

ALTRI CANYON PROPOSTI

Canyoning Rio Selvano

Il canyoning Rio Selvano è decisamente il più bello della Toscana, sono presenti numerosi toboga che sfociano in splendide pozze scavate nella roccia.

Qualche calata in doppia obbligatoria consente di superare i salti troppo alti.

C’è sempre la possibilità di effettuare calate per coloro che preferiscono evitare i tuffi più alti.
Molto divertente, durata 3 ore circa.

 

Guarda il video di una delle nostre uscite al Rio Selvano


 

Difficoltà

Impegno fisico: 2 su 5

Adrenalina: 5 su 5

Navetta (ovvero ingresso e uscita torrente raggiungibili in auto): sì

Cammino di avvicinamento all’ingresso del torrente: 5 minuti

Durata discesa: 3 ore circa

Cammino di rientro all’auto dall’uscita del torrente: 5 minuti

Età minima raccomandata: 10 anni – 130 cm

Acquaticità necessaria: saper stare a galla

La quota comprende

L’accompagnamento da parte di una Guida Alpina, nolo muta con cappuccio da 5 mm e calzari di neoprene da 3 mm, casco, imbracatura e moschettoni di sicurezza.

Minimo partecipanti

5

Materiale necessario

Costume, scarpe da usare nel fiume (meglio scarpe trekking, o comunque da ginnastica), scarpe di ricambio, salvietta.
Nota sulle scarpe: non prendete vecchie scarpe che avete in cantina da parecchi anni, la suola tende a scollarsi immediatamente a contatto con l’acqua e in men che non si dica vi ritrovereste scalzi. Un buon paio di scarpe recenti non si rovina in una discesa di canyon.

Periodo

Essendo la quota poco elevata (circa 300 slm) la sua stagione é lunghissima. Da maggio a ottobre

Quando

Oltre alla data proposta possiamo organizzare l’uscita in base alle vostre richieste.
Possiamo inoltre organizzare discese in tutti i canyon italiani e all’estero.

Cos’è il Canyoning

Il canyoning è un’attività molto ludica che si svolge lungo torrenti incassati aventi una portata d’acqua modesta. I canyon più belli permettono di fare tuffi e toboga come quelli di un parco acquatico, ma in un ambiente naturale.

Il canyoning permette di visitare luoghi unici che chi non ha mai praticato questa attività non può avere avuto la possibilità di vedere. E’ un’attività molto avventurosa e gli ambienti sono selvaggi anche se magari ci si trova a poca distanza da un paese o da una strada. Di solito la vista di un ponte riporta alla realtà del mondo che siamo abituati a frequentare.

Non richiede esperienza tecnica precedente, ma richiede buone condizioni fisiche, confidenza con l’acqua e ovviamente di saper nuotare. Le guide vi informeranno sui comportamenti corretti da tenere all’interno del canyon per minimizzare i rischi, cosa fare e cosa non fare. E’ richiesto ai partecipanti di seguire scrupolosamente le indicazioni ricevute dalle guide.

ALTRI CANYON PROPOSTI

error: Contenuto protetto
X
X
X