Arrampicata mista e Dry Tooling

L’arrampicata mista è la forma più completa e varia dell’arrampicata. Sfrutta la combinazione delle tecniche di arrampica su roccia e di quelle usate su ghiaccio. Si applica normalmente su pareti rocciose nella stagione invernale oppure anche in autunno e primavera in alta quota. Il dry tooling è una disciplina dell’arrampicata che utilizza le attrezzature nate per la scalata su ghiaccio per arrampicare sulla roccia. E’ sia una disciplina a sé stante, sia uno strumento di allenamento per il misto classico e moderno.

Un giorno di lavoro sulla tecnica di questa disciplina consente di capire come usare le piccozze anche sul terreno per cui non sono state appositamente create.

Questa tecnica risulta utile sia per il dry tooling puro che si pratica nelle apposite falesie. Utile anche sulle vie in alta montagna, quando il ghiaccio è carente ed è necessario fare passaggi su roccia con le picche.

Effettueremo il corso presso il nuovo settore di Campo Cecina (SP), che abbiamo noi stessi attrezzato.

Difficoltà: Media, è utile saper arrampicare su roccia o su ghiaccio.

Costo: 90 € a persona.

La quota comprende: insegnamento da parte della guida alpina.

Minimo partecipanti: 3.

Materiale necessario: Coppia di piccozze da piolet traction, ramponi, scarponi ramponabili, imbraco, casco, pranzo al sacco, thermos. Le picche da piolet traction specifiche per il dry tooling possono essere messe a disposizione gratuitamente dalle guide alpine

Altre informazioni: Ritrovo ore 8.30 a Sarzana

Potrebbero interessarti anche il corso di cascate di ghiaccio base e avanzato.

Corso ferrate


Il corso ferrate è rivolto a quegli escursionisti che, attratti da una dimensione più verticale, vogliono iniziare a frequentare le vie ferrate.

Le vie ferrate sono storicamente molto diffuse soprattutto sulle dolomiti, ma recentemente ne sono state attrezzate diverse anche in media montagna, incluso l’Appennino Tosco-Emiliano, le Alpi Apuane, la zona del lago di Garda.

Il corso ferrate si svolge in 2 giorni concecutivi:

18-19 maggio 2019

I principali argomenti del corso sono:

Tecnica di progressione
Sicurezza
Materiali

 

Dettagli del Corso Ferrate

 

Obiettivo: questo corso si prefigge di mettere in condizioni gli allievi di affrontare autonomamente ferrate semplici, aprendo così la strada per ferrate più impegnative che si trovano nell’arco alpino.
Durata: 2 giorni

Difficoltà: facile

La quota comprende: insegnamento della guida, eventuale materiale in uso gratuito per chi non lo possedesse.

La quota NON comprende:
Viaggio effettuato con mezzi propri.
Eventuale cena e pernottamento.
Spese di viaggio e alloggio della guida da dividersi si partecipanti.
In caso qualcuno preferisse e le distanze lo consentissero, è possibile cenare e pernottare a casa propria per poi presentarsi all’orario stabilito la mattina del 2° giorno.

Minimo partecipanti: 4

Materiale necessario:
Casco, imbraco, set da ferrata, guanti da ferrata
Previa comunicazione il materiale può essere fornito dalle guide gratuitamente.
Portare anche:
Piccolo zaino con giacca antivento/acqua, pranzo al sacco, vivande, guanti leggeri (meglio da ferrata), scarpe trekking (meglio se con suola vibram), abbigliamento adeguato.

Programma indicativo del corso ferrate

Sabato:
Ritrovo ore 9.00 alla Pietra di Bismantova
Nozioni di sicurezza sui kit e l’eventuale uso della corda.
Brevi esercizi di tecnica arrampicatoria, per rendere la propria progressione in ferrata meno faticosa e più efficace.
Ferrata della Pietra classica.
Domenica:
Ferrata della Penna di Civago al mattino ed eventualmente ferrata del barranco del Dolo al pomeriggio

Ora siete pronti per affrontarle in totale autonomia :-))

Le destinazioni potranno variare in base a meteo e condizioni della montagna.

Se ti piace questo corso, potrebbe interessarti anche il nostro Corso Base di Arrampicata

A questo link puoi trovare l’ultimo il reportage dell’ultimo corso ferrate

Corso Avanzato Di Arrampicata Su Roccia.

Il corso avanzato di arrampicata su roccia si svolgerà nelle seguenti date:

21 e 22 settembre – 5 ottobre 2019

Tre sabati consecutivi per migliorare la propria arrampicata, perfezionare la propria tecnica imparando quello che c’è oltre alle progressioni di base.

Programma:
Tecnica di arrampicata in diedro evoluta, tecnica in camino, bilanciamenti, dulfer, ribaltamenti, superamenti di pance.
Scalare in fessura e usare gli incastri è una tecnica importante per usare blocchi articolari anzichè la propria forza…Vi stupirete di quanto è facile.
Acquisire più confidenza nella propria scalata, scoprendo nuove tecniche vi donerà più fiducia; riuscirete a prendere più confidenza per andare oltre lo spit, tentare quindi di superare passaggi che un tempo vi avrebbero richiesto l’uso della forza bruta, che purtroppo non è mai sufficiente.
Approfondimento della scalata da primo di cordata.
Assicurazione dinamica al primo, come diventare un perfetto assicuratore. Il vostro primo di cordata acquisirà più determinazione sapendo di avere dall’altro capo della corda un assicuratore così attento e preparato.

Località:
Falesie di Emilia Romagna, Liguria e Toscana, da definirsi in base alle condizioni meteo, come ad esempio Pietra di Bismantova e Muzzerone.

Obiettivo:
Rendervi ancora più autonomi su diversi aspetti dell’arrampicata sportiva.

Difficoltà:

Media, non è un corso per coloro che non hanno mai scalato, non serve scalare forte, basta un po’ di esperienza
E’ ideale per coloro che hanno già fatto il corso base.

Costo:
175 € a persona

La quota comprende:
Insegnamento da parte di una guida alpina.
Uso del materiale comune: corde rinvii

La quota NON comprende:
Viaggio, pasti

Minimo partecipanti:
5

Materiale necessario:
Casco, imbrago, scarpette d’arrampicata, sacchetto della magnesite, secchiello (BeUp, ATC, reverso o simili)
Tutto il materiale può essere messo a disposizione dalle guide gratuitamente.

Se ti piace questa attività potresti essere interessato anche al nostro Corso di Alpinismo Classico su Roccia

Ritiro yoga arrampicata alla Pietra di Bismantova (Reggio Emilia)

Due giorni di ritiro di yoga arrampicata in una cornice montana rilassante. Un’imperdibile opportunità di ritrovamento, condivisione, ascolto e scoperta attraverso l’unione di due arti come lo Yoga e l’Arrampicata.
La connessione presente tra le due discipline è profonda ed autentica: si trova nella ricerca di un punto di equilibrio, interiore ed esteriore, di focus e concentrazione.

La pratica yogica, come l’arrampicata, richiede ai suoi praticanti la facoltà di saper riconoscere ed affrontare i propri limiti, scoprire ed elevare le proprie energie al fine di raggiungere ed esprimere il massimo potenziale nella pratica, nella scalata e nella vita.

Entrambe le discipline, partendo dal piano fisico, il livello corporeo, agiscono profondamente su quello mentale e spirituale, portando i loro praticanti ad un continuo confronto e crescita.


I processi di cambiamento innescati da una e dall’altra sono tangibili immediatamente.


Yoga – Arrampicata – Yoga di gruppo – Risveglio e Consapevolezza

in collaborazione con:
Martina Vaniglia Speziali
Martina Vaniglia Yoga – Love, Art & Nature

Obiettivo:
Il ritiro è pensato per offrirvi una piena e ricca esperienza del percorso che è lo Yoga e dell’attività della scalata.

Difficoltà:
Facile, per principianti.
Moduleremo le lezioni in base alle capacità dei partecipanti.

L’invito è aperto a tutti: yogi e yogini interessati a provare l’esperienza dell’arrampicata, ed arrampicatori curiosi di esplorare il proprio mondo interiore attraverso la pratica yogica e la meditazione.

Requisiti richiesti: disponibilitá, curiositá e apertura.

La quota comprende:
Insegnamento della tecnica di arrampicata da parte della guida alpina Carlo Alberto Montorsi.
Insegnamento yoga da parte dell’insegnante Martina Vaniglia.
Nolo attrezzatura arrampicata per coloro che non la possedessero: casco, imbraco, scarpette.
Tappetino yoga.

La quota NON comprende:
Viaggio da effettuarsi con mezzi propri.
Pernottamento mezza pensione alla Foresteria San Benedetto (40 euro).
Pranzi al sacco

Minimo partecipanti:
6

Materiale necessario:
Casco, imbraco, scarpette da arrampicata, tappetino yoga.
Zaino 25/30 litri con acqua e pranzo al sacco.
Abbigliamento modulabile: giacca antivento/acqua, pantaloni lunghi comodi, scarpe sportive, t-shirt, maglia intimo manica lunga, felpa/pile/piumino più pesante, berretto termico, crema solare.

Dove:
Alla Pietra di Bismantova (Reggio Emilia), saremo circondati dalle dolci montagne dell’Appennino reggiano, ci rilasseremo ascoltando come il nostro respiro si fonde a quello dell’ambiente. Ci divertiremo scalando sulla splendida arenaria della Pietra. Mediteremo accompagnati dalla musica dei boschi.

Se ti piace questa attività potresti essere interessato anche al Corso per Accettare la Paura del Volo – Assicurazione Dinamica

Stage di Dry Tooling

Il dry tooling è una disciplina dell’arrampicata che utilizza le attrezzature nate per la scalata su ghiaccio per arrampicare sulla roccia. E’ sia una disciplina a sé stante, sia uno strumento di allenamento per il misto classico e moderno.

Un giorno di lavoro sulla tecnica di questa disciplina consente di capire come usare le piccozze anche sul terreno per cui non sono state appositamente create.

Questa tecnica risulta utile sia per il dry tooling puro che si pratica nelle apposite falesie. Utile anche sulle vie in alta montagna, quando il ghiaccio è carente ed è necessario fare passaggi su roccia con le picche.

Effettueremo il corso presso i nuovi settori di dry della Pietra di Bismantova (RE) e/o di Campo Cecina (MS), che abbiamo noi stessi attrezzato.

Difficoltà: Media, è utile saper arrampicare su roccia o su ghiaccio.

Costo: 90 € a persona.

La quota comprende: insegnamento da parte della guida alpina.

Minimo partecipanti: 3.

Materiale necessario: Coppia di piccozze da piolet traction, ramponi, scarponi ramponabili, imbraco, casco, pranzo al sacco, thermos. Le picche da piolet traction specifiche per il dry tooling possono essere messe a disposizione gratuitamente dalle guide alpine

Altre informazioni: Ritrovo ore 8.50. La giornata verrà effettuata con qualsiasi condizione meteo, dato che la parete e la sua base sono protette dalle precipitazioni.

Potrebbero interessarti anche il corso di cascate di ghiaccio base e avanzato.

error: Contenuto protetto
X
X